Come il solarium facilita la sintesi della vitamina D

Solarium: una ricarica di Vitamina D a portata di mano.

Si sente parlare molto spesso di vitamina D, soprattutto quando si parla di salute delle ossa, visto che la maggiore qualità di cui si parla quando si fa riferimento a questa vitamina è quella di ottimo ricostituente osseo.

Di solito si consiglia di assumere molti cibi contenenti vitamina D quando si subisce una frattura ossea, ma non bisogna dimenticare che questo elemento è essenziale anche per difendere il sistema immunitario e quello cardiovascolare.

Ci sono studi che evidenziano come nelle popolazioni in cui è più carente questo tipo di vitamine sono più diffuse alcune patologie autoimmuni, come la sclerosi multipla.

L’esposizione solare rimane la principale modalità di sintesi della vitamina D, consentendo di raggiungere questo obiettivo ogni qual volta ci si mette sotto al sole. 

Durante i mesi più freddi, restiamo talmente coperti da impedire ai raggi solari di raggiungere la nostra pelle e quindi permettere la sintesi della vitamina D. 

Uno studio portato avanti dall’Università di Valencia ha fatto emergere come, per una corretta sintesi di questa vitamina, sia necessario esporre in inverno almeno il 10% del corpo “nudo” ad una media di 130 minuti giornalieri, mentre nei mesi più temperati di primavera ed estate, sia sufficiente restare esposti al sole per appena 10 minuti, durante le ore più calde, e soli 20 minuti, se si prende il sole nel pomeriggio, mantenendo scoperto almeno il 25% della pelle.

Ovviamente questi dati possono variare in funzione del fototipo della pelle e della latitudine a cui si vive.

Questi dati evidenziano quanto sia necessario assumere e sintetizzare correttamente la vitamina D, soprattutto nei mesi invernali, quando le occasioni per far vedere il sole alla pelle sono molto risicate. Non è detto che l’accumulo di sole che riusciamo a fare in estate sia sufficiente per compensare le carenze dell’inverno ed è per questo può venire in aiuto l'utilizzo del solarium.

La carenza di vitamina D è un fattore di rischio stabilito per il rachitismo nei bambini e l'osteomalacia negli adulti e può aumentare il rischio di osteoporosi e fratture.

Corretti livelli di vitamina D ci rendono anche più felici, perché la vitamina D stimola l’ormone del benessere; contribuisce a rendere florido e sano il nostro sistema immunitario e combatte le infezioni; riduce i dolori articolari e cervicali e rende le ossa più robuste; siamo mammiferi e abbiamo bisogno di luce per vivere.

Quando non è possibile esporsi direttamente ai raggi del sole, il solarium può essere un valido sostituto per aiutare il nostro corpo a sintetizzare la vitamina D.

Il solarium al Gimnasium è aperto, chiama per avere l'accesso: 091 820 10 00 o scrivi sulla nostra pagina FacebookInstagram.